Archivi tag: treno di donne per la Costituzione

Donne in treno, destinazione Costituzione

L’appuntamento per la Manifestazione è alle ore 11, quando un treno proveniente dal Nord, e un altro proveniente dal Sud si incroceranno a Roma.

Destinazione: Piazza Montecitorio. Obiettivo: circondare il Parlamento,

Motivo: Difendere la Costituzione!

Di pomeriggio a Piazza Navona gli interventi inizieranno con la partecipazione di noti costituzionalisti, e l’intervento di Silvia Calamandrei, nipote del padre della Costituzione italiana, Presidente dell’archivio Piero Calamandrei.

Il Treno delle donne per la Costituzione

Info su prenotazioni di treni per Roma ed autobus per proseguire il giorno dopo con la Marcia della Pace Perugia-Assisi: consultate la pagina PROGRAMMA del sito.

Contattate le Referenti di ogni zona

Annunci

1 Commento

Archiviato in Iniziative

Contro la de-Costituzione, il treno

da: TDC

IL TRENO DELLE DONNE PER LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE

E’ chiaro a tutti che con la proposta di modifica dell’art. 1 della nostra Costituzione in Italia si prospetta un pericolo concreto di dittatura, poiché tale sarebbe un Parlamento che sovrasta tutti gli altri organi Costituzionali.
Noi donne non possiamo permettere che un simile scempio si consumi!
E’ arrivato il momento di fare sentire chiara e forte la nostra voce, e per questo motivo dobbiamo chiedere al Presidente della Repubblica di ascoltare anche la nostra opinione!
Le donne sono la maggioranza in questo Paese e nessuno può permettersi di ignorare il nostro pensiero, le nostre preoccupazioni, la nostra presenza.

Promotrici

siciliane3 res

MANIFESTO DEL TRENO DELLE DONNE PER LA COSTITUZIONE

L’Idea del Treno delle donne per la Costituzione alla volta di Roma per presidiare il Parlamento a difesa della Costituzione è nata, dopo l’annunciata modifica dell’art. 1 della Carta costituzionale, dal confronto tra le donne della Rete delle Donne Siciliane Per la Rivoluzione Gentile, che ne è la Promotrice.

Nessuno si era ancora spinto al punto di chiedere la modifica della prima parte della nostra Costituzione e questo per noi rappresenta un campanello d’allarme da non sottovalutare che ci ha portate di getto a lanciare questa importante iniziativa.
Noi donne, oggi più che mai, avvertiamo l’obbligo di accompagnare la società verso un futuro diverso. Riteniamo, infatti, che la nostra presenza e la nostra partecipazione attiva potranno restituire tutto quanto fino a oggi è mancato alla cultura politica del Paese.
Siamo numericamente la maggioranza in Italia e nessuno deve pensare di poter modificare la Costituzione senza la nostra compartecipazione.
Vogliamo essere portatrici di legalità, giustizia e laicità e questo ci impegna a difendere la nostra Carta costituzionale che è garanzia imprescindibile per l’affermazione di questi principi.
Questa battaglia vogliamo farla insieme a uomini e donne, ed a quanti hanno a cuore la difesa della Costituzione repubblicana.
Un treno dal Nord ed un treno dal Sud porterà a confluire a Roma le cittadine di questo Paese, e i cittadini che condividono questa battaglia, per unire le donne del Nord e Del Sud, per ribadire la volontà di pensare all’Italia unita, democratica, Repubblicana.
Le donne sentono vitale ed imprescindibile questa battaglia. Con la loro forza viva, creativa, fonte di cambiamento, andranno a presidiare il Parlamento Italiano a cui va lanciato un messaggio forte e chiaro:
“La Costituzione è di tutte le italiane e gli italiani, e senza la condivisione paritaria nessuno ha il diritto di modificarla. Soprattutto l’art. 1 dei principi fondamentali non si tocca!”.

Gli Italiani hanno già bocciato a maggioranza, con il Referendum del 25 e 26 giugno 2006, le riforme che cambiavano l’assetto istituzionale nazionale della seconda parte della Costituzione. Oggi non si può far finta che ciò non sia successo e tornare allegramente a stravolgerla!
Per realizzare il presidio si è costituito il Comitato promotore:

COSTITUISCONO IL COMITATO PROMOTORE

RETE DELLE DONNE SICILIANE PER LA RIVOLUZIONE GENTILE / GRUPPO VENETO RETE RIVOLUZIONE GENTILE / MOVIMENTI CIVICI / RADIO CENTO PASSI / CONSULTA DELLE DONNE / ONERPO / FORUM AMBIENTALISTA / RETE VIOLA / NOCOKE / VESPRI SICILIANI

Aderiscono: GRUPPO TOSCANO RETE RIVOLUZIONE GENTILE / UDI (UNIONE DONNE IN ITALIA) / CITTADINI ATTIVI AIDOS (ASSOCIAZIONE ITALIANA DONNE PER LO SVILUPPO) / UDI MONTEVERDE / UDI CATANIA /ARCIDONNA / RETE SPORTELLO DONNA / RETE CENTRI ANTIVIOLENZA DONNE SICILIANE CONTRO LA VIOLENZA e CENTRI ANTIVIOLENZA di SIRACUSA / UDI LA SPEZIA – TELEFONO DONNA / UDI REGGIO CALABRIA …

donne_bn

adesioni:

http://www.trenodelledonneperlacostituzione.it/aderisci.html

Lascia un commento

Archiviato in Iniziative, Partecipazione