Archivi tag: Spot

Il Tg3 regionale ha mandato in onda il nostro spot contro la comunicazione sessista

La Campagna prende ufficialmente avvio. Nell’edizione serale del 30 giugno 2010, il TgR Calabria RaiTre ne ha dato notizia trasmettendo il video che abbiamo realizzato per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’offensività ordinaria della comunicazione mediatica di cui abbiamo parlato spesso (per approfondire, v. qui) .

Lo spot viene già trasmesso quotidianamente da RTV con tre passaggi e da GS Channel.

Il link del servizio al Tg3 è, al momento, questo.

Ringraziamo Rai3 Regione e le emittenti  reggine  per la sensibilità dimostrata.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Contro la pubblicità sessista, Contro la violenza sulle donne, Donne a Reggio Calabria, Donne a sud, Donne cittadine, Donne in Calabria, Iniziative, Partecipazione, Progetti, Spot

L’azienda ritira lo spot sessista dopo le proteste delle donne

Le donne dell’UDI hanno protestato contro questo spot (in cui si propone un’immagine femminile di schiava e seduttrice del maschio) e l’azienda Ristora ha risposto:

“Ci scusiamo, se involontariamente, la nostra telepromozione, andata in onda su” Ciao Darwin”, può essere risultata offensiva nei confronti delle donne. Non era certamente nelle nostre intenzioni trasmettere questo tipo di messaggio. Negli anni, i prodotti Ristora sono stati oggetto di telepromozioni in varie trasmissioni televisive tra cui l’Eredità, Zelig, Chi vuol essere milionario, Ciao Darwin, ecc……. prestando sempre grande attenzione e rispetto per il pubblico femminile. Acquistiamo telepromozioni in trasmissioni di vario genere e lo spirito di queste deve coniugarsi con lo spirito dei programmi in cui vanno in onda, seguendo le indicazioni degli autori. Nel caso di Ciao Darwin, la trasmissione si basa sul dualismo di due categorie di persone che si prestano ad essere prese in giro dal conduttore, a volte con una comicità surreale e in situazioni ironiche. In Ristora lavorano 220 dipendenti e tra questi l’80% sono donne, molte delle quali ricoprono ruoli di responsabilità. Siamo sinceramente dispiaciuti di quanto accaduto, vi assicuriamo che questa telepromozione non andrà più in onda e che in futuro saremo più attenti. Giuseppe Bisi” Fonte: qui

Siamo soddisfatte, anche se si tratta di una goccia nell’oceano.

Lascia un commento

Archiviato in Contro la pubblicità sessista, Contro la violenza sulle donne, Femminismo, Iniziative, Stereotipi