Archivi tag: partigiane

25 Aprile

Fra le molte foto che ricordano la data del 25 aprile 1945, questa è straordinaria per quello che ci trasmette.

Racconta la festa di popolo, la gioia per essersi finalmente in quei giorni liberati dalla dittatura nazi-fascista. I corpi soprattutto di donne, bambini e bambine, coprono, quasi cancellano la macchina di guerra di cui spunta minacciosa e terribile la bocca di fuoco. Una macchina allora dolorosamente necessaria per la liberazione. Ecco vorremmo idealmente poter leggere in una trasposizione temporale futura e universale: che quella gioia avesse potuto cancellare per sempre sopraffazioni e strumenti di morte. E che le macchine di guerra non fossero più necessarie.

La partecipazione diretta delle donne alla Resistenza viene calcolata intorno a 130.000 tra partigiane combattenti, staffette, gruppi di difesa. E dai gruppi di difesa della donna (GDD) ha origine la nostra UDI.

Il lavoro e il carico delle donne resta come sempre nascosto. E nascosto rimane il contributo delle donne per la Liberazione, soprattutto quello logistico clandestino, non quantificabile, se si pensa alla trama capillare delle comunicazioni e di collegamento sostenuta tra formazioni combattenti, operaie, contadine e tutto il fronte antifascista. Madri, mogli, figlie, fidanzate, amiche …

Uccise in azioni o fucilate 638, 1890 deportate in Germania, ma  ben 4633 quelle arrestate, torturate, condannate e con immancabile stupro.

Arrivano segnali che inquietano e intristiscono, ormai debordano. Sono il frutto di sdoganamenti e starnazzi quotidiani che tendono a cancellare questa memoria. La nostra consapevolezza deve porvi rimedio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Partecipazione, Uncategorized