UDI intorno all’8 Marzo

 

vasiliki nella renata-polistena

Polistena – 70 anni dal voto alle donne –  Vasiliki Vourda, Nelly Creazzo, Annarosa Macrì, Nella Garganese, Renata Raineri, Michele Tripodi sindaco (Gazzetta del Sud)

A Polistena l’Amministrazione Comunale, insieme con la cittadinanza e con le scolaresche delle Superiori, ha celebrato nel Salone delle Feste la Giornata internazionale dell’8 Marzo e contemporaneamente la conquista del diritto al voto delle donne. L’assessora alle politiche culturali Nelly Creazzo ha tessuto le fila per recuperare ed estendere il significato della Giornata internazionale della donna, specialmente agli occhi delle giovani generazioni, giornata sommersa da stratificazioni mediatiche e commerciali che ne oscurano il senso. Non a caso la dizione ufficiale della Risoluzione dell’ONU è Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale (16 dicembre 1977 – R32/142), ma comunemente detta Festa della donna. E l’altra importante ricorrenza, sulla scia dell’8 Marzo, per ricordare quel 10 marzo del 1945 quando le donne cominciarono ad esercitare il diritto di voto alle prime amministrative nelle aree liberate.

L’Associazione femminile più legata in Italia all’8 Marzo, storicamente, è senza dubbio l’UDI, che nell’ultimo anno di guerra, nelle aree liberate, e a guerra finita (’45-’46) in tutto il paese, festeggiò le donne, la libertà e il diritto di voto appena riconosciuto col simbolo dei fiori di mimosa. Teresa Mattei insieme con Rita Montagnana e Teresa Noce ne furono le ideatrici, l’Associazione allora si chiamava Unione Donne Italiane (dal 2003 Unione Donne in Italia).

Ma le donne a partire da metà Ottocento in America, Europa e nella Russia zarista hanno un lungo percorso di rivendicazioni e diritti simboleggiati nella data e nella mimosa. Per il diritto di voto l’UDI sviluppò un grande lavoro politico fino all’ottenimento. Tra le ventuno Madri Costituenti elette (metà circa tra meridionali e centromeridionali), diverse erano dell’UDI, in particolare Teresa Mattei che rese incisivo l’articolo 3 della Costituzione.

Grande sensibilità politica dell’Amministrazione comunale, dunque, invitare l’UDI a ricordare, riflettere, offrire la propria esperienza storica nel Convegno su queste ricorrenze. Vi hanno preso parte la moderatrice Annarosa Macrì, giornalista TG3 regionale, Nelly Creazzo assessora, il sindaco Michele Tripodi e in rappresentanza dell’UDI Nella Garganese, Renata Raineri, Vasiliki Vourda che ha proiettato il video 8 marzo: una storia lunga un secolo di Tilde Capomazza e Marisa Ombra.

polistena1-

(foto Vasiliki Vourda)

***

Dall’articolo di Attilio Sergio sulla Gazzetta del Sud:

Donne, la lunga lotta per i diritti / Ricordate le 21 Costituenti e le vittorie su maternità, aborto e divorzio

“70 anni dalla conquista del voto in Italia. La lunga lotta delle donne per i diritti”. Questo il tema scelto dall’UDI (Unione donne in Italia) che, grazie agli assessori comunali Nelly Creazzo e Valentina Martello, ha scelto Polistena per ricordare quel 10 marzo di 70 anni fa.

In un salone delle feste gremito di studenti … (continua)

***

via ottoMarzo LAUR 2

Il sindaco Paolo Alvaro scopre la targa della Via 8 Marzo a Laureana

Il Consiglio Comunale di Laureana di Borrello, con il Sindaco Paolo Alvaro, ha intitolato una strada alla Giornata dell’8 MARZO, dove verranno piantati alberi di mimose. È stata invitata a far da madrina alla cerimonia dell’inaugurazione l’UDI di Reggio Calabria, che tramite una propria rappresentante ha inviato un messaggio di saluto e di ringraziamento oltre che di riflessione sulla Giornata. Nella stessa cerimonia è stata conferita la Cittadinanza onoraria ad una donna prestigiosa, Maria Rosaria Russo, preside, che da anni con passione e tenacia lavora sull’educazione dei giovani alla legalità in luoghi difficili.

Cettina Denicola, dell’UDI e concittadina, ha letto il messaggio indirizzato al Sindaco, al Consiglio Comunale, alle Cittadine e ai Cittadini di Laureana di Borrello. La ormai prestigiosa formazione musicale giovanile di Laureana diretta da Maurizio Managò ha offerto un intermezzo musicale. Prestigiosa per i premi ottenuti, fu diretta anche dal maestro Riccardo Muti, ma soprattutto perché tenacemente sostenuta dall’Istituzione locale e dalla cittadinanza costituisce un formidabile polo di aggregazione di ragazze e ragazzi che si formano sull’espressione profonda dei sentimenti e sull’arte, il miglior antidoto educativo contro mafie, criminalità e violenza sulle donne. Laureana è nota per un’altra caratteristica educativa sociale: ospita un carcere modello diretto da una donna e studiato a livello internazionale. Una struttura di eccellenza che attua in pieno il dettato costituzionale della rieducazione e del reinserimento sociale attraverso una studiata metodologia.

il messaggio dell’UDI RC:

L’UDI – Unione Donne in Italia – saluta il Sindaco prof. Paolo Alvaro e l’Amministrazione Comunale esprimendo compiacimento per la decisione di dare all’8 Marzo un significato che vada oltre le parole. Saluta tutte le donne e gli uomini presenti che ne stanno condividendo il senso e ringrazia per l’invito di tenere a battesimo l’iniziativa, essendo stata protagonista e ideatrice in Italia di quel lontano profumo di mimosa.

In Italia nel 1945, nelle aree liberate …  [continua messaggio]

***

A Reggio Calabria un grande sforzo di comunicazione per l’8 Marzo è stato compiuto da Amministrazione provinciale e Comunale. In particolare la Consigliera di Parità Daniela De Blasio per la Provincia ha indetto un OPEN DAY aperto a tutte le Associazioni, Commissioni di Parità degli Ordini professionali, scuole, ma anche agli apporti individuali, un centinaio nel complesso, tra cui anche l’UDI. Conferenze, video, musica con una esibizione di ballerine e ballerini di tango delle scuole locali. Grande profusione di fiori gialli per ogni sezione.

L’UDI nel Salone della Biblioteca della Provincia ha proposto una selezione di tavole della Mostra Le Resistenti ieri e oggi tenuta già a Catania (Archivio di Stato e Palazzo Cruyllas-Museo Emilio Greco, casa natale di Bellini), a Reggio al Museo Archeologico Nazionale e in contemporanea a Milano al Museo del Fumetto per più di un mese e mezzo. Ha inoltre proiettato il video 8 marzo: una storia lunga un secolo di Tilde Capomazza e Marisa Ombra, una robusta ricerca storica.

Nella Garganese e Vasiliki Vourda dell’UDI sono intervenute anche alla celebrazione della Giornata che ne ha fatto l’Università della Terza Età dove è stato proiettato il film Nyfes (Spose) del regista greco P. Voulgaris, proposto da Vasiliki di madrelingua greca.

DSCN4922a

DSCN4916-

provincia8marzo16c

Salone della Biblioteca della Provincia

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...